Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro -- Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi ...

Monday 16th 2018f July 2018 02:28:13 PM
dabar Cinema Musica Teatro Letture
Protagonisti Altre opere Viaggi datadisk datafilm
Agenda Spettacoli, Cinema Firenze e Provincia, Teatri Firenze e Provincia, Concerti, Musica , Valdarno Cinema Teatri Manifestazioni, Arezzo Cinema Concerti Agenda Spettacoli

Annunci Gratuiti

Categorie





Bookmark and Share

teatro

Festival - Roma - 16/05/2018

Le donne erediteranno la terra

dal 3 al 16 maggio 2018 Teatro Vittoria Roma




‘Progetto le donne erediteranno la terra’
Ideato da Viviana Toniolo


Il Teatro Vittoria è lieto di proporre un progetto al femminile, ideato dalla direttrice artistica Viviana Toniolo, che ha voluto portare sul palcoscenico del Vittoria alcune storie di donne importanti che hanno segnato il corso della storia.

Il fil rouge che unisce i quattro spettacoli è l’azione, la determinazione e le parole di donne che hanno contribuito a cambiare la realtà contemporanea. Un filo tessuto dalla loro comune forza, dalla loro genialità e generosità.

L’atto d’amore all’universo femminile prende il nome dal libro ‘Le donne erediteranno la terra’ di Aldo Cazzullo, scrittore e noto editorialista, per affermare che le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l’epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Proprio Aldo Cazzullo aprirà la rassegna il 3 maggio.

Seguirà dal 4 al 6 maggio 2018 lo spettacolo ‘Omaggio a Fallaci - Le parole di Oriana in concerto’ di e con Maria Rosaria Omaggio e Cristiana Pegoraro al pianoforte. Un focus sulla giornalista, scrittrice italiana, forte e fra le più famose nel mondo.  Oriana racconta Fallaci, presenta sè stessa, in una sorta di conferenza, rivelando la natura intima delle sue scelte, perfino delle delusioni amorose che hanno inevitabilmente segnato il suo carattere. Venerdì 4 maggio, a termine spettacolo, l’attrice e regista Maria Rosaria Omaggio si tratterrà con il pubblico per un incontro sulla figura di Oriana Fallaci. Interverrà il Senatore Riccardo Nencini, autore di due libri su Oriana Fallaci.

Chiudono in bellezza due spettacoli ideati e diretti da Valeria Patera: dall’8 al 13 maggio, in scena ‘Le parole di Rita’ racconto teatrale per voce, video e musica dalla vita e dalle lettere di Rita Levi Montalcini, interpretato dalla meravigliosa Giulia Lazzarini; il 15 e 16 maggio, ‘La fata matematica’ con Galatea Ranzi e Gianluigi Fogacci, spettacolo che presenta la storia di Ada Byron Lovelace, la donna che nell’Ottocento sognò il computer.

In collaborazione con la associazione Timos Teatro Eventi, inoltre, due appuntamenti importanti per approfondire il denso ed articolato rapporto fra ‘le donne e la scienza’: giovedì 10 maggio alle ore 19, l’incontro “Prima delle parole di Rita” al quale interverranno la regista ed autrice Valeria Patera e il Prof. Pietro Calissano (presidente dell’istituto EBRI, che ha fondato insieme a Rita Levi-Montalcini).  Mercoledì 16 maggio alle ore 19, l’incontro “Donne, Uomini e Robot”: tre donne speciali, le professoresse Tiziana Catarci, Barbara Caputo e Laura Astolfi, insieme con la regista Valeria Patera, offriranno al pubblico la possibilità di approfondire argomenti relativi alla tecnologia e la figura di Ada Byron Lovelace. Tali iniziative sono parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.
 
 3 maggio 2018 ore 21
Lo spettacolo è il primo del ‘Progetto Le donne erediteranno la terra’. 
di e con Aldo Cazzullo e con Beatrice Luzzi produzione Mismaonda

Aldo Cazzullo, scrittore e noto editorialista de Il Corriere della Sera, sale sul palcoscenico del Teatro Vittoria per affabulare sul tema del suo ultimo libro edito da Mondadori, Le donne erediteranno al terra.

Evocando il genio femminile con esempi che vanno dal passato all’epoca contemporanea, Cazzullo spiega che le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l’epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Con lui sul palco, per raccontare perché il nostro sarà il secolo del sorpasso della donna sull'uomo, l’attrice Beatrice Luzzi che darà voce alle molte eroine evocate.

“Voi donne siete meglio di noi. Non pensiate che gli uomini non lo sappiano; lo sappiamo benissimo, e sono millenni che ci organizziamo per sottomettervi, spesso con il vostro aiuto. Ma quel tempo sta finendo. È finito. Comincia il tempo in cui le donne prenderanno il potere”. Evocando il genio femminile con esempi che vanno dal passato all’epoca contemporanea, Cazzullo spiega che “le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l'epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Perché sanno sacrificarsi, guardare lontano, prendersi cura; ed è il momento di prendersi cura della terra e dell'uomo, che non sono immortali”.



TEATRO VITTORIA / ATTORI&TECNICI _ Piazza S.Maria Liberatrice 10,  Roma (Testaccio)
Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita)
Ridotti in convenzione: platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita)
Promozione gruppi: 1 biglietto cortesia ogni 10 spettatori paganti (dal martedì al venerdì)
Botteghino: 06 5740170 ; 065740598 lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)



Fonti: Artinconnessione -
http://www.teatrovittoria.it
Inserimento del 03/05/2018

Torna alla Home Page
Tuscany Accommodations
1° Italian Business Area -www.1aait.com- 1° Area Aziende Italiane

© BitBar -- privacy